LA BORSA DELLA SPESA

A cura di ENZA BETTELLI [asa.web@asa-press.com]


Il Pisello


E’ una pianta orticola assai antica, diffusa e apprezzata in tutto il mondo anche per le proprietà nutritive date dal contenuto di proteine, vitamine e sali minerali. Il frutto della pianta è un baccello all’interno del quale si trovano i semi, di forma tondeggiante e la cui dimensione aumenta con il progredire della maturazione.

ACQUISTO E CONSERVAZIONE
I baccelli debbono essere morbidi, di colore chiaro, senza macchie o lesioni e spezzarsi con un colpo secco. Solo così i semi all’interno saranno piccoli, ma abbastanza carnosi, teneri e ancora ben succosi. Se i baccelli fossero invece consistenti e giallognoli, anche i semi all’interno saranno piuttosto grossi e giallognoli, farinosi e non più molto dolci.
Tenete conto, al momento dell’acquisto, che lo scarto è di circa il 50%.
I piselli si possono conservare in frigorifero per qualche giorno, ma è meglio tenerveli per il minor tempo possibile perché con il passare del tempo perdono la loro morbidezza.
Nel congelatore, invece, si mantengono molto bene. Per conservarli, dopo averli sgranati, tuffate i semi in acqua a leggera ebollizione per un minuto dalla ripresa del bollore, passateli velocemente sotto l’acqua corrente e sgocciolateli perfettamente. Per evitare che congelando si riuniscano in una sola massa, sistemate i piselli da congelare in uno strato sottile su un foglio di alluminio nel congelatore e dopo chiudeteli nel sacchetto per il freezer. Si conservano fino a 10 mesi.

QUANTO COSTA
(Dati forniti da So.Ge.Mi. SpA, Ente Gestore dei Mercati Agroalimentari all’Ingrosso di Milano - www.mercatimilano.it). L’ingresso al Mercato all’Ingrosso di Milano in via Lombroso 54 è consentito al pubblico ogni sabato dalle ore 9.00 alle 12.00 per acquisti per un quantitativo minimo di una cassetta.

Nel 2011 nel Mercato all'ingrosso di Milano sono stati commercializzati oltre 5.200 quintali di piselli freschi, quasi tutti di provenienza Italia (varie regioni) e solo una piccola quantità importati dalla Spagna.

 
In questo periodo, i prezzi all'ingrosso variano tra 1,40 e 1,70 euro al kg.

 
IN CUCINA
I piselli andrebbero sgusciati solo al momento di cuocerli perché il contatto con l’aria e con il freddo del frigorifero fa indurire i semi.
Se molto giovani si può lasciare il peduncolo ai semi, altrimenti sarebbe meglio scartarlo.
Per la cottura sono sufficienti pochi minuti, aggiungendo eventualmente un mestolino di acqua o di brodo se cuociono da soli in modo che non brucino. Un’alternativa gustosa è un cuore di lattuga tagliato a striscioline la cui acqua di vegetazione fornirà l’umidità necessaria per la loro cottura.
Se i piselli sono davvero molto freschi e teneri se ne possono utilizzare anche i baccelli, lessati e passati al passaverdura, per arricchire creme e minestre.

>
Vai all'indice di La Borsa della Spesa