IL FALSO ITALIANO

A cura di Roberto Rabachino


Attenti al tè e ad alcuni alimenti tipici

Oltre 11 tonnellate di tè verde sequestrate e una denuncia. È questo l'esito delle indagini condotte, nel settore della contraffazione nonché della tutela della salute pubblica, dai finanzieri della compagnia di Corsico (Mi). Il tè verde, di provenienza cinese, pronto per essere commercializzato sul territorio nazionale, era confezionato in circa 50mila confezioni riportante il marchio abilmente contraffatto.

L'attività è stata coordinata e diretta dalla Procura della Repubblica di Milano e, oltre al tè verde, sono stati sequestrati grandi quantitativi di derrate alimentari, in particolare alimenti tipici (quali cous-cous, datteri, riso, legumi, sottaceti di ogni tipo e spezie varie) destinati alla vendita presso negozi etnici.



Roberto Rabachino
Presidente ASA

presidente@asa-press.com



Vai all'indice di il Falso Italiano