QUALITA'

Ue, etichettatura falsa di prodotti a base di carne bovina contenenti tracce di carne equina: incontro tra i Ministri dell’Agricoltura

L’incontro, presieduto dal Ministro dell’Agricoltura irlandese Simon Coveney alla presenza del Commissario alla Salute e alla Politica dei consumatori Tonio Borg, aveva l’obiettivo di scambiare informazioni e discutere sulle misure da prendere.

Il 13 febbraio si è svolto a Bruxelles un incontro informale tra i Ministri dell’Agricoltura degli Stati membri interessati dal problema del ritrovamento di tracce di carne equina in prodotti a base di carne bovina (Regno Unito, Irlanda, Francia, Svezia, Romania, Lussemburgo, Polonia). L’incontro, presieduto dal Ministro dell’Agricoltura irlandese Simon Coveney alla presenza del Commissario alla Salute e alla Politica dei consumatori Tonio Borg, aveva l’obiettivo di scambiare informazioni e discutere sulle misure da prendere.
Il problema interessa tuttora buona parte dell’UE, dal momento che, grazie ai testi effettuati sul DNA, casi di contaminazione di prodotti a base di carne di manzo con carne equina sono stati scoperti in molti Stati membri.
La Commissione intende attuare un programma di misure di controllo, della durata complessiva di tre mesi e riguardante tutti gli Stati membri, in base al quale verranno effettuati test sia sul DNA di un campione di prodotti trasformati a base di carne bovina, sia sui residui di carne equina nei macelli, anche per gli animali importati.
Tra il 1° e il 31 marzo si dovrebbe svolgere la prima fase del programma, i cui risultati verranno pubblicati il 15 aprile 2013: su tale base si deciderà se ulteriori misure saranno necessarie. I dettagli del programma, che dovrebbe essere finanziato per il 50% dalla Commissione, verrano definiti durante la riunione del Comitato Permanente per la Catena Alimentare e la Salute Animale (SCoFCAH) di domani 15 febbraio.
La questione sarà trattata inoltre nell’ambito del prossimo Consiglio dei Ministri dell’Agricoltura, in programma il 25 febbraio prossimo. (www.aiol.it)

 



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com