QUALITA'

Il biologico può salvare il pianeta
Protegge i suoi e la biodiversità senza causare danni all'ambiente.

Rispetta l'ambiente, aiuta a mangiare meglio e preserva la biodiversità. Sono le principali virtù dell'agricoltura biologica, confermate nella nuova relazione pubblicata dal Worldwatch Institute. Secondo il documento, negli ultimi anni la superficie dei terreni dedicati al biologico si è più che triplicata raggiungendo i 37 milioni di ettari in tutto il mondo, distribuiti principalmente tra Oceania (12,1 milioni di ettari), Europa (10) e America Latina (8,4).
AMBIENTE PRESERVATO. Basandosi su processi di produzione ecologici, questo tipo di coltivazione è radicato negli standard internazionali e nel giro di un anno, dal 2009 al 2010, ha visto passare da 74 a 84 il numero dei Paesi che hanno attuato regolamenti ad hoc. Il risultato è che si evita la degradazione dell'ambiente e la perdita di buona parte della biodiversità del pianeta, che invece sono messe a dura prova dai metodi tradizionali di coltivazione.
SUOLI PROTETTI. Inoltre, il biologico utilizza fino al 50% in meno di energia fossile e si basa su una serie di pratiche colturali che stabilizzando i suoli, migliorando la ritenzione idrica e aumentando del 30% il tasso di biodiversità rispetto ai metodi tradizionali. (www.lettera43.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com