RECENSIONE

Provincia di Asti: libro online sulla frutta

Il servizio agricoltura della provincia di Asti ha provveduto a pubblicare un libro on line sulla frutta. L’opuscolo è stato ideato dagli autori, Dott. Paolo Guercio e Dott.ssa Silvia Sarzanini, con l'intento di far conoscere la qualità, le tipologie di frutta e l’importanza dell’educazione alimentare per creare uno sviluppo duraturo e sostenibile del territorio.

Il consumo della frutta è molto importante per il benessere, in quanto fin da bambini l’abitudine di assumere gli importanti elementi nutrizionali contenuti in questo alimento, contribuisce al mantenimento di una condizione di salute.

Anche a livello nazionale sono state assunte direttive in materia di educazione alimentare presso le scuole, primaria e secondaria, volte ad implementare l’utilizzo di cibi salutari come la frutta.

Attualmente la produzione frutticola in provincia di Asti è un comparto di nicchia, ma potrebbe essere oggetto di rinnovato interesse in relazione alle richieste di una maggiore attenzione per una buona condizione fisica, di adulti e bambini, anche per le condizioni pedoclimatiche del nostro territorio: infatti, per la particolare natura dei terreni e per le specificità dei micro-climi, il territorio provinciale risulta molto vocato alla produzione di frutta con elevati standard qualitativi.
La storia della frutta, edita dal servizio agricoltura della provincia di Asti, nell’ambito delle attività di promozione dell’informazione, della formazione e dell’educazione, costituisce un volume di approfondimento; l’opuscolo è stato ideato dagli autori, Dott. Paolo Guercio e Dott.ssa Silvia Sarzanini, con l'intento di far conoscere la qualità, le tipologie di frutta e l’importanza dell’educazione alimentare per creare uno sviluppo duraturo e sostenibile del territorio. Per questo si sono create anche apposite diapositive e approfondimenti da affiancare al volume sulla storia della frutta.
Il lungo percorso di ricerca, soprattutto sitografico e bibliografico, ma anche archivistico, ha preso in considerazione svariati ambiti: storia, proverbi, normative, favole e miti, ricette, letteratura, biologia e agronomia soffermandosi anche sulla redazione delle schede botaniche ed agronomiche di approfondimento, materiali che costituiscono veramente un ottimo materiale divulgativo per gli esperti, ed un utile ed importante strumento di conoscenza per gli appassionati e soprattutto per le scuole di ogni ordine e grado.
Si ritiene che la formazione possa generare un circolo virtuoso che può durare nel tempo con benefici per i singoli e la collettività, contemporaneamente, si auspicherebbe di realizzare un incremento del reddito per gli imprenditori agricoli.
Infatti con l’utilizzo di favole e curiosità si è tentato di avvicinarsi maggiormente al mondo dei bambini, perché un comportamento appreso in tenera età ha più possibilità di consolidarsi nella vita futura.
I curatori del progetto di ricerca, aiutati anche da alcuni tirocinanti dell'Università di Torino e del Piemonte Orientale, hanno pensato poi di divulgare i risultati online per consentire la conoscenza di questo ambito su larga scala; si tratta di un comparto che si spera possa detenere un ruolo sempre più significativo.
Di ogni frutto sono descritti esaurientemente i caratteri botanici e agronomici, con un’attenzione anche per la stagionalità. Si è cercato di fornire al lettore anche informazioni, sia attuali che riguardanti il passato, su svariate tipologie di tematiche.
Auguriamo a tutti una interessante lettura, confidando che questo volume di approfondimento possa contribuire ad incentivare il consumo di frutta.
In modo analogo alla pubblicazione sulla “Storia del vino", sulla “Storia del miele” e sulla “Storia delle erbe officinali” anche questo materiale divulgativo e didascalico è aperto a proposte, consigli, suggerimenti, contributi migliorativi ed integrazioni ed è solo pubblicato on-line per rispettare le normative imposte in materia finanziaria e per tentare di aprire una finestra sulla “rete”.
Link: http://www.provincia.asti.gov.it/il-sistema-qualita/archivio-formazione-...
(www.aiol.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com