LUOGHI

Cinque regioni dell’Italia centrale insieme per promuovere turismo, cultura, ambiente e agricoltura di qualità

Cinque regioni insieme per sviluppare iniziative di promozione turistica e culturale. La cosiddetta Italia di mezzo, e cioè Umbria, Marche, Toscana, Abruzzo ed Emilia Romagna, si e' ritrovata per definire una comune collaborazione tra Regioni che hanno un'identità economico-sociale simile, con punti di forza comuni, quali il tessuto produttivo fondato sulla piccola e media impresa, il patrimonio culturale diffuso sul territorio, l'ambiente naturale di fascino, l'agricoltura di qualità, il turismo e la cultura intese come attività produttive di primissimo rilievo e chiave di volta del futuro sviluppo. Nel quadro del progetto dell'Italia di mezzo si promuoverà una collaborazione a partire dal turismo, in un momento in cui la competizione globale e lo sviluppo dei flussi turistici, anche da Paesi e aree cosiddetti 'emergenti', spingono per l'offerta di prodotti diversificati e integrati, sia dal punto di vista geomorfologico che tipologico. In un documento sono state avanzate una serie di proposte, a cominciare dalle attività di promozione internazionale integrata, da realizzare in collaborazione con l'Enit, al progetto 'Le vie del gusto', di cui la Regione Marche è capofila, che prevede la realizzazione di percorsi enogastronomici, la promozione delle eccellenze agroalimentari, la salvaguardia della tradizione gastronomica del territorio. (www.aiol.it)


Torna all'indice di ASA-Press.com