FATTI E PERSONE

Al Presidente Della Associazione Stampa Agroalimentare Italiana Roberto Rabachino l'attesissimo “Premio Jarro 2014”

Venerdì 31 ottobre – domenica 2 novembre VOLTERRAGUSTO, tutto pronto per un altro fine settimana all'insegna di tartufo bianco e prodotti tipici. Venerdì 31 ottobre si festeggerà anche l'arrivo del marchio DOP per il Pecorino delle Balze Volterrane. Fra spettacoli, degustazioni e laboratori del gusto anche il riconoscimento di “Tartufaio più giovane d'Italia” al quattordicenne volterrano Yuri Balletta e un'esposizione di manufatti dei ragazzi dell’Istituto G.Carducci di Volterra a raccolta fondi per la ricostruzione delle mura della città
Secondo appuntamento con VOLTERRAGUSTO (www.volterragusto.com), che da venerdì 31 ottobre a domenica 2 novembre porterà ancora una volta per le strade di Volterra i sapori del territorio.

Protagonista sarà come sempre la XVII MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO BIANCO, che renderà possibile conoscere uno dei prodotti più pregiati di queste terre. Accanto al tartufo bianco l'ormai immancabile corredo di specialità del territorio, tra vino, olio, formaggio, salumi e cioccolato raccontati da chi li produce.
Fra i momenti più attesi si rinnoverà anche quest'anno con il patrocinio del C.P. Club Unesco Volterra la consegna del PREMIO LETTERARIO JARRO (sabato 1 novembre, ore 18, Sala del Maggior Consiglio di Palazzo dei Priori), destinato a chi, in ambito professionale, si sia distinto per l'attività di divulgazione della cultura della buona tavola: quest’anno sarà la volta di ROBERTO RABACHINO, giornalista, Presidente Associazione Stampa Agroalimentare Italiana, sommelier e scrittore. La premiazione sarà preceduta dalla consegna da parte dell'Associazione Tartufai dell’alta Valdicecina di un riconoscimento al TARTUFAIO PIÙ GIOVANE D’ITALIA: Yuri Balletta, ragazzo quattordicenne di Volterra (https://www.youtube.com/watch?v=XN7hiGsUq5w).

In calendario davvero tanti momenti speciali, fra cui la presentazione del “MARCHIO DOP PECORINO BALZE VOLTERRANE” con annessa degustazione (venerdì 31 ottobre, 18.00, Sala Melani - Torre Toscano); il laboratorio per bambini “CAGLIANDO S’IMPARA” presso il Giardino della Pinacoteca Civica a cura di Elisa Lunardi, assaggiatrice di formaggi e socio O.N.A.F (1 e 2 novembre, ore 11, 15.30 e 17: prenotazione obbligatoria presso Consorzio Turistico 0588/86099); l'incontro “TARTUFI E RICCIARELLI”, con assaggio di vini e formaggi volterrani e visita di alcune sale del palazzo Ricciarelli Dello Sbarba (venerdì 31 ottobre, dalle 17 alle 20: gruppi di 15 persone con prenotazione al 335.5863364 o info@icavalieri.org, euro 8). L'esibizione del “GRUPPO STORICO, SBANDIERATORI E MUSICI CITTÀ DI VOLTERRA”, in programma sabato 1 novembre, alle ore 15,30 in Piazza dei Priori.
E poi ancora una serie di grandi appuntamenti dedicati a vino e dintorni firmati dalla FISAR Delegazione storica di Volterra: “PERBACCO – IL SIGARO TOSCANO”: degustazione di sigari toscani accompagnati con vini, birra e cioccolato a cura della FISAR delegazione storica di Volterra (domenica 2 novembre ore 15 e ore 18, Saletta Enoteca Volterra);
La presentazione del libro “SALUMI & CO DELLA TOSCANA“ del giornalista enogastronomico Claudio Mollo, con a seguire l'assaggio di prodotti tipici (sabato 1 novembre, ore 16, Sala Giunta – Palazzo dei Priori);

Per TUTTA LA DURATA DELLA MANIFESTAZIONE si segnalano inoltre: “GUSTI D’ARTISTA – PRODOTTI TIPICI DEL VOLTERRANO” (dalle 10 alle 19), camminata alla scoperta della filiera corta volterrana con tappa principale nella Chiostra della Pinacoteca Civica; “TAGLIATO A MANO: COME AFFETTARE UN PROSCIUTTO” (dalle 17 alle 18, Cantine di Palazzo Viti); “RICOSTRUIAMO MURA FORTI” (Scantinati Pinacoteca, Palazzo Solaini Minnucci), esposizione di manufatti realizzati dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore G. Carducci di Volterra per la raccolta di fondi per il crollo delle mura di Volterra (ore 10-19, Scantinati Pinacoteca, Palazzo Minucci Solaini); Vino alla ribalta”, una serie di appuntamenti dedicati alla produzione vinicola del territorio accompagnati dai prodotti della Filiera Corta del Volterrano (alle ore 15 alle ore 19, Foyer del Teatro Persio Flacco).
Insomma, non uno ma mille motivi per trascorrere giorni di piacere e relax all'insegna dei sapori di uno dei territori più ricchi di Toscana avvolti in una cornice unica come solo Volterra è in grado di regalare. Per aggiornamenti ed informazioni relative al programma sarà sempre possibile consultare il sito www.volterragusto.com (mail: infovolterragusto@gmail.com), o contattare il Consorzio Turistico “Volterra, Val di Cecina, Val d’Era” allo 0588-86099 (mail: info@volterratur.it).

Ufficio stampa
Marco Ghelfi – Studio Umami
347.0613646


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com