FATTI E PERSONE

L’orto si coltiva in ufficio

L'iniziativa di una onlus lombarda vuole creare un network di appezzamenti da coltivare sul posto di lavoro dagli stessi dipendenti delle aziende che aderiscono. La filosofia di Expo 2015 con il suo tema Nutrire il pianeta. Energia per la vita arriva anche sui luogo di lavoro. Si chiama ‘Orti d’azienda’ ed è il progetto presentato dall’omonima onlus lombarda ai tavoli tematici di Expo 2015 organizzati dalla Camera di commercio di Milano per coinvolgere gli imprenditori italiani nell’esposizione universale. Il progetto, che ricalca le esperienze di grandi aziende americane ed europee, porta un vero e proprio orto collettivo, curato dai dipendenti sul posto di lavoro, coinvolgendo i colleghi in un’attività «di responsabilità sociale e di promozione della filiera corta».
UN LAVORO COLLETTIVO
L’orto in azienda, secondo gli ideatori del progetto non significa solo attenzione ai temi ambientali ma è un’attività che «consolida la fiducia nel successo del lavoro di gruppo con finalità condivise, contribuendo a rafforzare la coesione e costituendo un benefit duraturo per tutti».
L’OBIETTIVO DI CREARE UN NETWORK DI ORTI AZIENDALI
La onlus ‘Orti d’azienda’ con questo progetto ha anche l’obiettivo di creare un network di orti aziendali per creare incontri di promozione e formazione che si inseriranno nelle iniziative locali e nazionali durante Expo 2015. (http://expo2015notizie.it)

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com