FATTI E PERSONE

Industria: Coldiretti, Natale salva l’alimentare (+2,5 % a Dicembre)

L’aumento record del 2,5 per cento della produzione alimentare a dicembre in concomitanza delle festività di Natale e di fine anno salva l’andamento annuale che rimane pressoché stazionario con una flessione di appena lo 0,7 per cento. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi all’andamento della produzione industriale che in generale nel 2013 fa registrare un crollo del 3 per cento. Il settore alimentare – sottolinea la Coldiretti - ha resistito dunque molto meglio degli altri alle difficoltà economiche sostenuto soprattutto dalle esportazioni in aumento durante l’anno del 7 per cento mentre i consumi interni si sono ridotti del 4 per cento.  E le previsioni per l’alimentare Made in Italy – continua la Coldiretti - sono ottimistiche per il 2014 con una accelerazione nelle esportazioni e una sostanziale stazionarietà dei consumi interni che dovrebbero però tornare a crescere nel 2015. L’agroalimentare Made in Italy si conferma un asset strategico per la competitività del Paese che – conclude la Coldiretti - può tornare a crescere solo se investe sugli elementi unici e distintivi che lo caratterizzano. (www.coldiretti.it)

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com