FATTI E PERSONE

Consumatori sempre più fiduciosi sul futuro

Prosegue il recupero del sentiment dei consumatori italiani, più fiduciosi sia riguardo alle prospettive economiche, che relativamente alla situazione personale, attuale e prospettica. Un aumento che appare pressoché generalizzato in tutto il Paese e che non è passato inosservato neanche agli occhi attenti delle agenzie di rating.
In aprile l'indice del clima di fiducia dei consumatori è aumentato a 105,4 da 101,9 punti del mese precedente, secondo i dati dell'Istat. La componente economica e quella personale aumentano, la prima in misura più consistente raggiungendo il valore di 115,1 da 108,1, la seconda a 100,6 da 98,8 del mese precedente. Gli indici riferiti al clima corrente e futuro aumentano a 101,6 da 97,9 e a 109,4 da 105,8 rispettivamente.
Riguardo alla situazione economica del Paese migliorano sia i giudizi sulle condizioni attuali, che le attese future. Restano stabili, però, le attese sulla disoccupazione.
I giudizi e le attese sulla situazione economica della famiglia migliorano. Giudizi positivi sono espressi anche sul bilancio familiare: il saldo passa a -15 da -21. Le opinioni sull'opportunità attuale di risparmio peggiorano, mentre restano stabili quelle sulle possibilità future. Le valutazioni sull'opportunità di acquisto di beni durevoli mostrano un miglioramento.
Il saldo dei giudizi sull'andamento recente dei prezzi al consumo è in diminuzione; diminuisce anche il saldo relativo alle attese sull'evoluzione dei prezzi nei prossimi dodici mesi. (http://finanza.repubblica.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com