FATTI E PERSONE

Consumi: Coldiretti, deflazione a Gennaio, prezzi da -17% vino a -13% olio
 
È deflazione nelle campagne con un avvio d’anno negativo a gennaio che ha portato  un calo dei prezzi dal vino (-16,8 per cento) all’ olio di oliva (-13,2 per cento) fino agli  ortaggi (-11,3 per cento). E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti dalla quale si evidenzia un calo medio delle quotazioni alla produzione agricola del 4,4 per cento a gennaio 2014 nel confronto con lo stesso mese dell’anno precedente sui dati Ismea. A diminuire pesantemente sono stati anche i cereali che perdono il 16,7 per cento mentre – sottolinea la Coldiretti - più contenuti i cali per frutta (-5,6 per cento) e colture industriali (-6,2 per cento). Segno positivo, invece, per il comparto degli allevamenti che registra un incremento delle quotazioni del 3 per cento, seppur con situazioni differenti: aumentano i prezzi del pollame (+6,9 per cento), conigli (+6,2 per cento), lattiero caseari (+5,8 per cento), ovini e caprini (+5,5 per cento) e, seppur di poco, anche carne suina e salumi (+1,5 per cento), mentre - continua la Coldiretti - vanno giù le uova con un calo dell’8,9 per cento. A pesare - conclude la Coldiretti - è l’andamento stagionale, ma anche la diminuzione del potere di acquisto che ha provocato una riduzione dei consumi degli italiani e una spending review nella spesa. (www.coldiretti.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com