FATTI E PERSONE

Ricerca dell'UE per ottenere laghi e i bacini idrici limpidi

La crescita di alghe verdi-azzurre nei nostri laghi, grandi stagni, bacini idrici e acque pubbliche costituisce un problema per il nostro ambiente e per la nostra salute. Questo tipo di alghe spesso producono un deterioramento della qualità dell'acqua ed emanano un odore chiaramente sgradevole. Le alghe consumano molto ossigeno nell'acqua, lasciandone poco per gli altri animali come i pesci. Inoltre producono tossine che possono causare irritazioni della pelle e si sospettano siano coinvolte nella comparsa del cancro al fegato.
I metodi tradizionali di controllo delle alghe (ad es. aerazione, additivi chimici o biologici, e altri) non sono abbastanza efficaci quando si tratta di grandi specchi d'acqua. Inoltre comportano elevati costi di manodopera e impatti ambientali potenzialmente negativi, in particolare quando si usano sostanze chimiche. Per affrontare questi problemi, il progetto CLEARWATERPMPC, finanziato dall'UE, è riuscito a sviluppare e commercializzare una tecnologia rispettosa dell'ambiente. Conosciuta come la MPC-Buoy, la soluzione CLEARWATER usa una tecnologia a ultrasuoni per impedire la crescita di alghe verdi-azzurre.
La MPC-Buoy è equipaggiata con tre trasmettitori a ultrasuoni con una portata di un diametro di almeno 500 metri. Al di sotto della boa, i sensori controllano anche la qualità dell'acqua in tempo reale. I sensori comunicano le informazioni a un server web.
Come parte della ricerca svolta dal progetto, sono state installate due MPC-Buoy nel lago Skrzyneckie Male a Poznan, in Polonia. Le boe hanno fornito una visione d'insieme completa della qualità dell'acqua raccogliendo i seguenti parametri ogni 10 minuti: Clorofilla (alghe verdi), Ficocianina (alghe verde-azzurro), pH, TSS, ossigeno disciolto e temperatura.
Il progetto ha mostrato che, per rendere alla sua massima efficienza, il trattamento con ultrasuoni deve essere modificato secondo il tipo di alghe e ad altri parametri nell'acqua.
Il monitoraggio ha anche mostrato una differenza nei livelli di alghe tra il lago con le MPC-Buoy istallate e molto altri laghi simili nell'area circostante. Ad esempio, il livello di cellule cianobatteriche (alghe verdi-azzurre) nel lago Kórnickie, che si trova nella stessa area del lago Skrzyneckie Male, era nove volte più elevato in confronto al lago in cui le MPC-Buoy erano istallate.
Anche i residenti locali hanno notato un miglioramento visibile della qualità dell'acqua. Il team del progetto CLEARWATER riferisce che gli abitanti del luogo hanno detto che l'acqua nel lago è diventata più pulita e non ci sono state più troppe alghe dopo il collocamento delle due MPC-Buoy.
Sebbene quella degli ultrasuoni fosse una tecnologia già ben conosciuta e testata per il trattamento delle alghe, la boa CLEARWATER risulta essere unica per diverse ragioni. A differenza dei sistemi basati sugli ultrasuoni attualmente disponibili, la MPC-Buoy è economicamente più vantaggiosa grazie ai suoi bassi costi di gestione e istallazione. Essa possiede anche un sistema integrato online di monitoraggio del lago e ha la possibilità di comandare a distanza specifici parametri di controllo. Inoltre, il sistema per l'alimentazione non dipende da una fornitura di energia dalla riva, poiché per alimentarlo tutto l'anno e in qualsiasi paese sono usati efficienti pannelli solari.
La MPC-Buoy è brevettata dall'azienda olandese LG Sound, che coordina il progetto. Il progetto si è concluso a dicembre 2013, e la MPC-Buoy è già stata istallata in laghi in Polonia, Regno Unito, Stati Uniti, Giappone e Irlanda. Si è dimostrata efficace in laghi, stagni, dighe e altri luoghi. (http://cordis.europa.eu)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com