RECENSIONI

Cibo criminale
di Mara Monti e Luca Ponzi
Newton Compton Editori
250 pagg – euro 9,90


Un libro che fa riflettere e che dovrebbe far riflettere anche coloro che attentano quotidianamente alla salute di tutti gli italiani e non solo. Facendo chiaramente nomi e cognomi, indicando anche tutti i documenti e i procedimenti giudiziari cui sono sottoposti, gli autori si occupano di sei settori fondamentali del nostro mondo enogastronomico, su cui le mafie ma anche personaggi senza scrupoli stanno sempre più mettendo le mani: i prosciutti, la mozzarella di bufala, l’olio, il formaggio, il pomodoro e, più in generale, i fondi comunitari. Ciò su cui si pone l’accento è il fatto che, purtroppo, ormai non si tratta più di piccole truffe compiute da singoli personaggi disonesti, ma di un sistema organizzato che frutta moltissimi soldi in mano ad organizzazioni criminali che non si preoccupano minimamente dei gravi danno alla salute che possono causare. Un libro da leggere, perché anche l’attenzione da parte di tutti è fondamentale per cercare di arginare il fenomeno.

Patrizia Rognoni

Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com