LUOGHI

Fondali di metano

The Indipendent annuncia la scoperta di un enorme giacimento di metano al di sotto dei fondali del mare Artico. Tonnellate di metano sono state trovate da ricercatori russi mentre esaminavano i fondali del mare Artico al largo della Siberia orientale. Il deposito si è rivelato molto più importante di quello che si credeva. Inizialmente i ricercatori avevano notato strutture simili a torce del diametro di qualche decina di metri mentre adesso i pennacchi di gas grandi e densi raggiungono oltre un chilometro di diametro e si stimano migliaia di tonnellate presenti nel sottosuolo. Come si sa, il metano è molto più inquinante dell'anidride carbonica e il pericolo per l'ambiente è evidente. L'aumento della temperatura in atmosfera sta assottigliando la calotta polare e di conseguenza la pressione esercitata dal gas crea microfratture nel ghiaccio da dove fuoriesce metano. Se il metano fuoriuscisse la catastrofe ecologica sarebbe inevitabile con un effetto serra accelerato a dismisura. (Chiara Angeloni - http://www.mareinitaly.it)


Torna all'indice di ASA-Press.com