EVENTI

Expo piace all’85,2% dei milanesi
In aumento la notorietà dell'evento a quota 93%, il 7% non lo conosce. Uno su tre disposto a fare il volontario per la manifestazione.

L’Expo? Gradito dall’85,2% degli intervistati. E’ quanto emerge da una ricerca realizzata dalla società Emg per conto del Comune di Milano. Il campione intervistato (metodo Cati) tra il 19 e 21 giugno 2013, è di 1.100 persone, rappresentative della popolazione maggiorenne residente nel territorio comunale secondo il genere, l’età e il titolo di studio.  La notorietà totale di Expo arriva al 93 per cento. Il restante 7 per cento degli intervistati dichiara invece di non conoscere l’appuntamento. E se ai milanesi viene chiesto di indicare l’anno di svolgimento dell’esposizione, il 73,6 per cento risponde 2015. Il 3,3 per cento il 2014, il 2 per cento il 2018 e, a seguire con percentuali minori, altri anni.
UNO SU DUE NON CONOSCE IL TEMA DELL’EVENTO. Quanto alla conoscenza del tema cui l’esposizione è dedicata, il 29,2 per cento dei milanesi lo indica spontaneamente. Il 58,8 per cento dichiara di ricordare il tema dell’alimentazione se questo viene citato dall’intervistatore. Il 34,2 per cento confessa invece di non conoscere l’argomento. Quanto i milanesi si sentono informati su Expo? Il 35,8 per cento del campione si sente molto o abbastanza informato. Il 51,2 ancora poco informato. Per nulla solo il 6 per cento.
IL 33% FAVOREVOLE A FARE VOLONTARIATO. Di fronte alla presentazione da parte dell’intervistatore dei tanti temi che saranno trattati durante l’esposizione, la maggioranza (46,2 per cento) riconosce la sicurezza e la qualità dell’alimentazione. Ai milanesi è stato chiesto anche se fossero disponibili a partecipare da volontari ad Expo. Un terzo (33,1 per cento) risponde affermativamente, esprimendo una serie di preferenze tra le attività possibili: prima fra tutte quella di far visitare la città ai turisti. Il 66,3 per cento del campione è convinto che Expo porterà benefici in termine di  immagine internazionale alla città. Viceversa solamente il 31,2 pensa che l’appuntamento del 2015 non cambierà nulla. In particolare, sollecitati più in profondità sui benefici per la città, il 31,9 per cento dei milanesi ritiene che Expo porterà più lavoro mentre il 29 per cento più turismo. Solo l’8 per cento nulla in particolare.
DUBBI SUI COSTI DELL’EVENTO: TROPPO ALTI. Ma in generale Expo piace molto ai milanesi se ben l’85,2 per cento dei milanesi restituisce un giudizio positivo rispetto alla domanda sul gradimento per l’appuntamento del 2015. E solamente il 2,8 per cento dichiara un atteggiamento molto negativo. Costoro, sommati al 9,5 per cento del campione che esprime un giudizio abbastanza negativo, motivano la propria risposta facendo riferimento al costo ritenuto eccessivo oppure alla convinzione che non vi saranno benefici per la città. Positivo il giudizio dei milanesi, infine, sulla qualità della vita in città. Si dichiara soddisfatto ben il 74,3 per cento dei milanesi, con un incremento del 2,8 per cento rispetto alla ricerca realizzata lo scorso mese di aprile dalla medesima società su un campione identico. La maggioranza assoluta (51,2 per cento) restituisce un voto tra il 6 e il 7, mentre il 23,1 per cento premia Milano con un voto tra l’8 e il 10. (http://expo2015notizie.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com