EVENTI

L'Europa verso l'Expo-2015

La Commissione europea intende partecipare all'Expo-2015. Nei prossimi giorni il Presidente Barroso proporrà anche al Parlamento europeo di partecipare alla prossima Esposizione Universale a Milano. L'Europa sarà quindi rappresentata al più alto livello, da due delle principali istituzioni dell'Unione.
La volontà delle istituzioni europee di partecipare, comunicata in una lettera al Governo Italiano, sottolinea l'importanza dell'Expo 2015, dedicato alle politiche di sostenibilità ambientale. Il tema principale "Nutrire il Pianeta - Energia per la Vita" è un tema caro all'Europa, che da tempo si impegna in prima linea nella difesa dell'ambiente e della sostenibilità dello sviluppo. La Commissione europea ha in particolare finanziato più di 2.600 progetti in favore dell'ambiente e ha redatto piani concreti per una gestione più efficiente delle risorse. Inoltre il tema dell'Expo si inserisce perfettamente nella strategia di crescita "Europa 2020", che vuole rilanciare l'economia puntando su occupazione, innovazione e coesione sociale.
Nell'idea che l'informazione è il primo passo verso un cambiamento concreto, è estremamente importante che i cittadini europei siano a conoscenza del potenziale delle loro istituzioni, e l'Expo sarebbe un'occasione unica d'informazione.
Sebbene le condizioni siano ancora da definire, la presenza della Commissione europea costituirebbe non solo un grande valore aggiunto all'evento stesso, ma significherebbe anche la possibilità di un contributo finanziario. Anche se l'entità di quest'ultimo sarà definita solo dopo la decisione definitiva riguardo al bilancio Ue 2014-2020, la volontà di partecipare è forte.
Motore di questa volontà di partecipare è anche la potenziale visibilità data dall'evento. L'Esposizione Universale può infatti attrarre un pubblico numerosissimo e vario: solo l'ultima edizione di Shanghai 2010 ha accolto più di 70 milioni di persone in 6 mesi, quasi 10 milioni più dell'intera popolazione italiana. Accedere a un tale evento darebbe quindi all'Unione la possibilità di comunicare ad un numero elevatissimo di persone, promuovendo l'eccellenza europea e facendo conoscere ai cittadini di tutto il mondo la reale portata delle sue politiche, notoriamente in ambito di sviluppo durabile.

Fabrizio Spada e Camilla Pedrini
Rappresentanza a Milano della Commissione Europea
+39 02 46 75 141
Mail: comm-rep-mil@ec.europa.eu
http://ec.europa.eu/italia


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com