EVENTI

Oggi giornata mondiale del consumatore
Guida al risparmio e alla qualità contro la crisi e i prodotti pericolosi www.altroconsumo.it per il 15 marzo 2013


In un anno nell’Unione europea si sono registrati 5 milioni e 700mila incidenti in cui cittadini sono rimasti coinvolti. Il 73% delle volte l’incidente è avvenuto in casa, nel tempo libero. Oltre al prezzo da pagare in termini di sofferenza ci sono i costi strutturali di gestione della sanità che a cascata ricadono su ogni consumatore, già vessato da altre voci di spesa del budget familiare.
Per celebrare la giornata mondiale del consumatore - il 15 marzo – Altroconsumo focalizza le proprie iniziative su due fronti: la sicurezza dei prodotti e combattere la crisi ragionando.
L’una sul piano politico, l’altra su quello più pragmatico, nella vita di tutti i giorni.
La prima: insieme al BEUC, Bureau Européen des Unions des Consommateurs, l’organizzazione dei consumatori chiede formalmente alle istituzioni europee di istituire una rete di raccolta e monitoraggio di incidenti e danni causati da prodotti su base comunitaria, sotto il coordinamento della Commissione UE; la rete si affiancherebbe al sistema di allerta rapido focalizzato sui prodotti che già coinvolge tutti i Paesi dell’Unione, il RAPEX (Rapid alert system of non food products), completando il monitoraggio e rendendolo più efficiente.
La seconda: un manuale alla sopravvivenza contro la crisi. Il 15 marzo tutti i consumatori sul sito www.altroconsumo.it potranno fruire dei contenuti, dei calcolatori e database per scegliere il fornitore di servizio meno caro e più adatto al proprio profilo di utenza.
In questo modo si vuole dare potere reale ai singoli consumatori, con più informazioni sulle possibilità di scelte, aiutandoli a prendere decisioni ragionate, per acquisti sicuri a prezzi contenuti. Risparmiare è possibile: fino a 8000 euro all’anno, confrontando prodotti e servizi, con scelte oculate e di qualità.
 
Qui il manuale in pillole, che rimanda ai servizi online su www.altroconsumo.it.
 
Banca e carta di credito
Il costo annuo di una carta di credito non legata a un conto corrente può passare da circa 18 a 166 euro. La stessa cosa vale per il conto corrente: selezionandolo con cura si possono risparmiare quasi 240 euro in un anno.

Rc auto
Anche l’assicurazione auto incide notevolmente sul bilancio familiare, ma si può scegliere meglio: il premio complessivo annuale, per esempio, per due auto e uno scooter può passare da 2.014 euro a oltre 4.500. Non poco.
 
Luce e gas
Da tempo il mercato dell’energia è stato liberalizzato, eppure gran parte delle famiglie continua a utilizzare le tariffe stabilite dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas. Scegliendo la tariffa più conveniente una famiglia può risparmiare il 10% sulla propria bolletta elettrica.

Telefono
Nella telefonia mobile possibilità di risparmio da capogiro, anche il 70% in meno: in soldoni, quasi 2.200 euro all’anno.
 
Farmaci
Scegliendo di usare sempre il farmaco equivalente più economico si può risparmiare in un anno più del  30% sulla spesa per i medicinali.

(www.altroconsumo.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com