EVENTI

Vinalia, il vino attore protagonista.

Un referente reale della viticoltura italiana rappresentata in un cortometraggio, questa è Vinalia. Una pellicola che mette al centro della scena il vino, creata dall'incontro di due esperti: Luca Maroni, analista sensoriale, e Vittorio Storaro,  cinematographer vincitore di tre premi oscar. Dunque, il cinema d'autore racconta il vino: “Il mio sogno era quello di poter rappresentare e divulgare l’Italia del Vino come fenomeno e spettacolo naturalistico, luminoso, come esempio di bellissime umanità virtuosamente applicate" così afferma Luca Maroni riguardo alla pellicola "Vinalia".
Il cortometraggio, riferito alla regione della capitale, trasmesso durante la serata di apertura de "I migliori vini del Lazio" lo scorso 15 novembre a Frascati - in attesa del evento nazionale "I migliori vini italiani" che si terrà a Roma al Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia dal 6 al 9 Febbraio 2014 - rappresenta uno dei quindici dvd dell'antologia visiva del mondo enoico italiano. Qui, l'arte di fare il vino è raccontato nella visuale trasposizione della natura, dell'archeologia, dell'arte figurativa e letteraria. Immagini suggestive raccontano sequenze di uva, vigneti e vini.
Da sempre – spiega Vittorio Storaro - il mio vocabolario visivo parla in termini di Luce e Ombra di Colori e Elementi di sole e di luna e li ho sempre applicati al racconto di una storia e quindi per la prima volta mi si apriva la possibilità di applicare il mio vocabolario visivo alla natura. Una frontiera nuova a cui mi sono immediatamente dedicato coinvolgendo dei giovani professionisti che erano stati anche tra i miei migliori allievi dell’Accademia dell’Immagine de L’Aquila e con cui abbiamo condiviso l’impostazione creativa del lavoro sul Lazio che è la prima parte della collana di 15 Dvd che racconteranno questo mondo del vino tra mito e realtà in un percorso di ombra nell’inconscio della nostra storia antica e di luce del nostro cosciente odierno tecnologico e d’avanguardia".
Un prodotto culturale che ha messo in campo un team di grandi esperti: Vittorio Storaro che ha supervisionato la pellicola, Luca Maroni che ha curato la direzione scientifica, Giovanni Storaro che l'ha prodotta per la Mithril Production s.r.l., Lorenzo Peluso che si è dedicato alla regia e al montaggio.
Una pellicola che ha qualità documentaristica. Nei 15 cortometraggi Luca Maroni accompagna lo spettatore in viaggi visuali nelle areali delle viti di quel mondo enoico che si appresta ad "Avviare con questo strumento comunicativo un Rinascimento Culturale Agricolo e Naturalistico per il nostro paese".
A.L.


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pi
Torna all'indice di ASA-Press.com