EVENTI

Puliamo il mondo: campagna in tutta Italia contro il degrado

“Sostieni ciò che ami”, diventa protagonista della bellezza del Paese. La campagna Puliamo il mondo 2013 promossa da Legambiente invita tutti i cittadini ad agire subito. La XXI edizione del Puliamo il mondo si terrà dal 27 al 29 settembre in tutta Italia.

Sono già un migliaio i Comuni dove si farà quest'anno Puliamo il mondo e migliaia di volontari si stanno dando da fare per organizzare tutti gli appuntamenti in Italia.
Rimbocchiamoci le maniche, è tempo della XXI edizione dell’azione di volontariato ambientale più partecipata al mondo. “Sostieni ciò che ami” è lo slogan della manifestazione di quest’anno che si terrà nel week end dal 27 al 29 settembre in tutta la penisola.
Anche quest’anno la campagna ambientale di volontariato internazionale, Clean up the world, organizzata in Italia da Legambiente coinvolgerà migliaia di cittadini per liberare i parchi, le rive dei fiumi, i boschi, le spiagge e le città dal degrado e per riscoprire la bellezza del nostro paesaggio. I volontari muniti di guanti, rastrelli e ramazze sono già pronti per scendere in campo contro i rifiuti.
Migliaia di volontari hanno già messo in calendario gli appuntamenti di Puliamo il mondo: a Palermo i volontari si occuperanno di recuperare rifiuti e oggetti abbandonati nel bellissimo parco reale della Favorita, ad Amalfi il circolo locale di Legambiente organizza la pulizia lungo il sentiero della riserva della Valle delle Ferriere, fantastico bosco con felci e cascate dalla rara flora. Invece a Milano i volontari di Puliamo il mondo si occuperanno della pulizia e falciatura dell’erba nel bellissimo parco dell’ex Ospedale psichiatrico Paolo Pini, oggi struttura aperta al territorio e alla città dove operano molte realtà associative in difesa di uno spazio di verde da tutelare. A Roma i volontari di Legambiente si occuperanno di ripulire il confine interno del parco di Villa Ada, mentre a Napoli sarà ripulita la scala dei Giardini della Principessa Jolanda al Tondo di Capodimonte per ridare ai cittadini questo stupendo scorcio pittoresco di bellezza urbana.
“E' dalle città che sta partendo la riscossa dell'Italia - spiega Andrea Poggio, vicedirettore di Legambiente - quell’Italia che non si rassegna al degrado e alla decadenza, perché è dalle città e dai propri abitanti che rinasce il desiderio di una nuova qualità della vita”.
Centinaia gli appuntamenti tuttora in corso di definizione con decine di migliaia di cittadini volonterosi che ripuliranno il Bel Paese. Diventa protagonista! E’ l’invito di questa XXI edizione ad attivarsi da subito e diventare il custode del tuo territorio, prima e dopo il week end di Puliamo il Mondo.
Partecipare è facile. Alla campagna possono prendere parte amministrazioni comunali, associazioni, aziende, comitati di quartiere oltre a singoli cittadini! In questi ultimi anni, nonostante la crisi, la partecipazione dei Comuni si è consolidata: all’edizione 2012 hanno partecipato oltre 1.700 amministrazioni locali e preso parte più di 600.000 volontari in oltre 4000 località.
Il consorzio Ecodom (Consorzio Italiano Recupero e Riciclaggio Elettrodomestici) ha voluto partecipare aiutando quest’anno 77 scuole in tutta Italia: circa 3800 alunni, potranno ricevere i kit (guanti, cappellini, pettorine) per poter organizzare Puliamo il Mondo nel loro territorio. E a proposito di frigoriferi e lavatrici lasciati per strada, si rinnova l’operazione RAEEporter, azione di denuncia fotografica e ritiro degli elettrodomestici abbandonati.
“Facciamoli sgommare” è l’altra iniziativa che Puliamo il mondo ha in serbo, questa volta per il ritiro di pneumatici abbandonati. Grazie ad EcoTyre (Consorzio di raccolta e gestione degli pneumatici fuori uso) e al partner tecnico Hankook in occasione delle giornate di volontariato, verranno ritirati gratuitamente gli pneumatici raccolti in 50 luoghi evento. (www.aiol.it)





Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com