CORSI E CONCORSI

Gli Chef di New York a Scuola di Cucina Italiana all’Università dei Sapori

E’ incorso in questi giorni una settimana di formazione intensiva su cucina italiana, dieta mediterranea ed eccellenze agroalimentari locali per 10 chef di New York che hanno scelto l’Università dei Sapori di Perugia per un percorso formativo che li condurrà  ad acquisire competenze altamente specializzate sulle caratteristiche e l’origine dei prodotti tipici italiani e umbri,  le modalità di produzione e di lavorazione e sulle ricette delle specialità culinarie italiane.
L’iniziativa nasce dalla sempre più stretta collaborazione tra Università dei Sapori e Lotito Foods,  uno dei più importanti importatori e distributori dell’Italian Food negli Stati Uniti, che hanno il comune obiettivo di promuovere e valorizzare la cucina e i prodotti Made in Italy in America.
A fare gli onori di casa, all’arrivo degli chef ospiti, la Presidente di Università dei Sapori, Senatrice Anna Rita Fioroni che, in un incontro informale, ha evidenziato l’importante lavoro che Università dei Sapori sta conducendo, insieme all’Università degli Studi di Perugia per la valorizzazione delle dieta mediterranea attraverso il Progetto Medinet, illustrato poi dal Prof. Francesco Galli, docente di Biochimica clinica della nutrizione nell’ambito del corso di Laurea Magistrale Scienze della alimentazione e nutrizione umana, all’Università di Perugia.  Medinet è un progetto che parte dall’idea di reinterpretare in chiave moderna la dieta Mediterranea come valido strumento di prevenzione basato sulla correzione degli stili di vita e sulla sostenibilità ambientale ed economica delle filiere dell’alimentazione umana ed animale.
Tante le aspettative degli chef Newyorchesi da questa settimana di studio, che contano di tornare a casa con un ricco bagaglio di conoscenze che gli consenta di valorizzare al meglio i sapori e i valori della cucina italiana negli USA. Il programma prevede lezioni di cucina con gli chef di Università dei Sapori, degustazioni e  visite guidate presso le più rappresentative aziende di produzione di prodotti agroalimentari umbri, anche per far percepire in maniera diretta il valore della filiera corta come strumento che garantisce la qualità dei prodotto, esaltandone al meglio il sapore e i valori nutrizionali.
Una settimana di scambio e di confronto che sarà un sicuro arricchimento per tutti gli Chef protagonisti, formatori e formati, in una scuola di cucina che aspira sempre più a diventare un punto di riferimento internazionale per la diffusione della cultura alimentare e dei sapori italiani nel mondo. (www.universitadeisapori.it)

 

Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com